Mense scolastiche di Casale quale futuro dopo la sentenza del TAR?

11 years ago by in Articoli, Casale M. -Consiglio Comunale, Città di Casale Monferrato, Comunicati Stampa Tagged: , ,

Il TAR ha fatto conoscere le motivazioni con cui annulla l’aggiudicazione del servizio di refezione scolastica affidato dal Comune di Casale Monferrato.

Si tratta di un appalto della durata di quattro anni con la possibilità di rinnovo per ulteriori due per un importo di un milione e trecentomila euro annui e che riguarda circa 2.000 pasti giornalieri.

Le complesse motivazioni del TAR evidenziano tra le anomalie di valutazione in fase di gara, come la parte più controversa sia riferibile al costo di manodopera.

L’importanza di tale servizio è evidente non solo per la sua entità, ma per le modalità di estrema cura con cui questo servizio è stato sino ad ora gestito, grazie ad una stretta collaborazione tra Comune di Casale e Casa di Riposo, oltre che per il rilievo di natura educativo-sanitaria.

Ci aspettiamo che sulla vicenda venga convocata al più presto una Commissione consigliare, per comprendere come l’Amministrazione intenda procedere. Non è chiaro, infatti quale scenario si prospetti, se sia in previsione una nuova gara o solo una riunione della Commissione valutatrice per una nuova aggiudicazione conforme ai rilievi del TAR.

Nell’offrire la collaborazione per individuare la migliore prospettiva per garantire un servizio di qualità, invitiamo alla massima prudenza, constatando che il Comune già per questa sentenza dovrà accollarsi delle spese.

Leave a Comment


Protected by WP Anti Spam