Libro sui caduti di Casale, alcuni dubbi

9 years ago by in Casale M. -Consiglio Comunale, Città di Casale Monferrato, Comunicati Stampa, Interrogazioni Tagged: , , ,
Abbiamo assistito negli anni ad una certa superficialità da parte della Giunta Demezzi ad affrontare appuntamenti culturali ed altri eventi specie riferiti a particolari momenti della storia nazionale.
Lo spirito democratico della nostra città, ampiamente presente in cittadini, associazioni e partiti è sempre stato vigile e quando non ha potuto correggere, non ha mai mancato nel sottolineare questi scivolamenti.
Se da un lato siamo lieti che l’Amministrazione abbia provveduto alla revoca del patrocinio ad un controverso convegno di questi giorni, vogliamo richiamare l’attenzione su di un’altra iniziativa deliberata dalla Giunta.
Si tratta del contributo destinato ad un’ associazione per la realizzazione di una pubblicazione relativa ai caduti di Casale nel secondo conflitto mondiale. Per questo interroghiamo l’amministrazione per sapere se per questa iniziativa siano state preventivamente coinvolte le associazioni combattentistiche e d’arma presenti sul territorio così come il Comitato unitario antifascista per la difesa delle istituzioni repubblicane che  da anni svolge attività di sensibilizzazione dei giovani, sulle tematiche relative alle vicende storiche che riguardano il nostro territorio.

 

Allo stesso tempo chiediamo per quali motivazioni, per la realizzazione della pubblicazione non si sia ritenuto affidare l’incarico a Enti o Istituzioni (Università, Istituto per la storia della resistenza e della società contemporanea in provincia di Alessandria, etc), che fossero garanzia di  valore scientifico ed accademico.
Fabio Lavagno (Sinistra Casalese – Sinistra Ecologia Libertà)
Maria Merlo (Democratici per Casale)
Davide Sandalo (Partito Democratico)
[tt_space height="55px" width="1/1" el_position="first last"] Testo interrogazione

Leave a Comment


Protected by WP Anti Spam