I bambini in affido possono restare in famiglia

6 years ago by in Atti Approvati, Attività Parlamentare Tagged: ,

La Camera dei Deputati nella seduta del 14 ottobre ha definitivamente approvato, senza modificazioni e con voto bipartisan, la proposta di legge n. 2957 e abbinate, già approvata dal Senato della Repubblica il 12 marzo 2015, che va a modificare la legge 184/1983 e riconosce il diritto alla continuità affettiva dei bambini e delle bambine in affido familiare. È l’affermazione di un principio importante, un cambiamento che tutte le associazioni che si occupano di affido chiedevano da molti anni.

I bambini che sono in stato d’affido presso una famiglia, potranno anche essere adottati dalla stessa, qualora risultasse impossibile il ritorno alla famiglia d’origine.

La legge cerca di porre rimedio al fenomeno  diffusissimo del cosiddetto affido “sine die”, cioè il prolungarsi per tempi  abnormi dello stato di affidabilità di un minore, lasciando però i genitori “a tempo” privi della possibilità di  rendere definitivo il rapporto col minore.  L’intervento della legge va nella direzione di tutelare l’interesse superiore del bambino, troppo spesso  esposto a nuovi, laceranti distacchi.

Leave a Comment


Protected by WP Anti Spam