Sanità piemontese: drammatico ritorno al passato?

11 years ago by in Articoli, Comunicati Stampa, Regione Piemonte, Sanità, SEL Coordinamento Regionale Tagged: , , , ,

Dopo cinque anni passati senza il minimo scandalo nella gestione della sanità con l’Amministrazione Bresso, eccoci di nuovo ripiombati nel mondo della corruzione e dei favori a pagamento fatti alla sanità privata.

L’arresto di un Direttore Generale, di un proprietario di clinica privata e di un collaboratore stretto dell’assessore Caterina Ferrero, provoca  indignazione profonda.

In questi mesi abbiamo assistito ad un lavoro parossistico di provvedimenti fatti dalla Giunta Cota per sovrastare ed azzerare il grande lavoro fatto nei cinque anni precedenti da Bresso e Artesio con il Piano socio-sanitario regionale. Un piano che mirava a migliorare e razionalizzare la sanità pubblica in Piemonte, insieme alla prevenzione e all’assistenza alla persona, relegando il privato a puro corollario.

Auspichiamo che i fatti venuti alla luce siano gli ultimi “inciampi” di questa giunta.

Confidiamo nella celerità degli organi inquirenti e della magistratura per l’accertamento della verità dei fatti e le responsabilità dei protagonisti, soprattutto intorno a reati che sono tra i più odiosi per un amministratore pubblico quali la corruzione e la concussione.

Coordinamento Ragionale SEL – Piemonte

Leave a Comment


Protected by WP Anti Spam