Fiat: accordo ad escludendum

10 years ago by in Comunicati Stampa, Lavoro - Welfare, SEL Coordinamento Regionale Tagged: , ,

Ha il sapore amaro di un accordo ad escludendum quello firmato oggi da Fiat e organizzazioni sindacali con l’eccezione della FIOM. Di fatto siamo alla sostituzione del contratto nazionale dei metalmeccanici con il modello Pomigliano che fissa nuove e peggiorative regole in tema di straordinario senza trattativa, norme per contenere l’assenteismo, organizzazione del lavoro, riduzione delle pause, clausola di responsabilità per chi non rispetta gli accordi che potrà subire sanzioni in termini di contributi e permessi sindacali.

Quello che sino a qualche mese fa denunciavamo come forza politica non sarebbe stato un modello isolato, ma si sarebbe realizzato su più vasta scala risulta oggi realizzato.

Tra gli aspetti più inquitetanti vi è però quello di tipo culturale con l’esclusione dalle rappresentanze sindacali dell’unica sigla che ha rigettato tale accordo ovvero della FIOM. Si tratta di un atto arrogante nelle dinamiche tra azienda e sindacato.

E’ politicamente inaccettabile un princio di questa natura e che tutto ciò apra breccie nel sistema della rappresentanza, della democrazia e della modifica dello Statuto dei lavoratori.

Leave a Comment


Protected by WP Anti Spam