Le intollerabili patenti di Monti

9 years ago by in Articoli Tagged: , , ,

Monti nelle sue dichiarazioni chiarisce, se ve ne fosse ancora bisogno, la sua natura e quella dell’operato del suo esecutivo. Una natura neoliberista, quella stessa che ha creato la crisi, minando le fondamenta dei diritti su cui si basa l’Europa.

Il cinismo di Monti, non si esaurisce nell’aver utilizzato la drammatica crisi economica per intervenire indisturbato sulle materie del lavoro e del welfare, ma si spinge oggi, da posizioni minoritarie elettoristicamente, a pretendere che le sue tesi assumano valore assoluto, configurandosi come pensiero unico.

La tecnica proclamata da Monti è la coperta per nascondere i peggiori attacchi alla credibilità della politica come strumento per migliorare la società.

Da chi proviene da una mentalità simile, subalterna ai poteri economici, che lascia trasparire più di un atteggiamento autoritario è inaccettabile ricevere patenti di compatibilità politica, così come Monti sta facendo con un uso strabordante dei mass media.

Leave a Comment


Protected by WP Anti Spam