Chiuse le Agenzie delle entrate : meno servizi e minore lotta dell’evasione

9 years ago by in Articoli

Ormai è deciso: l’Agenzia delle Entrate ha annunciato la chiusura di 6 sedi territoriali del Piemonte a decorrere dal 4 marzo e da concludersi  entro il 13 maggio. Si tratta, nell’ ordine, delle sedi di Santhià, Domodossola, Chieri, Bra, Cossato e Nizza  Monferrrato.

A prendere la difficile decisione di “dare un taglio” ai servizi di tutto il Piemonte il governo centrale e la sua amatissima Spending Review.

Invece di tagliare le spese centrali, si chiudono uffici funzionali e indispensabili, e a farne le spese sono, tanto per cambiare, i cittadini.

Oltre il danno la beffa. Infatti, La comunicazione arriva con meno di due mesi di anticipo rispetto alla chiusura delle prime sedi, dimostrando, ancora una volta, lo scarso interesse dimostrato nei confronti dei lavoratori, trattati come entità di cui, tutto sommati, ci si può non preoccupare.

Tralasciando poi la questione risparmio. Esistono infatti, seri dubbi sull’effettiva utilità di tale gesto. In questo modo, oltre a togliere serenità ai lavoratori e servizi al cittadino, si rischia di depotenziare ulteriormente la già debole macchina della guerra all’evasione fiscale, che del monitoraggio territoriale non potrebbe mai fare a meno.

Leave a Comment


Protected by WP Anti Spam