Se Magdi Allam vuole le dimissioni di Cecile Kyenge allora chieda anche le mie

9 years ago by in Articoli, Comunicati Stampa Tagged: , , , ,

E’ con incredulità  che leggo l’ e-mail inviata a me, così come agli altri Parlamentari italiani, da Magdi Cristiano Allam.

Nella missiva mi chiede di sottoscrivere una petizione lanciata nei giorni scorsi per chiedere le dimissioni della Ministra Cécile Kyenge, rea di essersi dichiarata, nella conferenza stampa a Palazzo Chigi di venerdì 3 maggio “italo-congolose” e pertanto di portarsi dentro le culture di due Paesi, ma soprattutto favorevole all’introduzione della norma dell’ius soli.

Capiamo che per il controverso giornalista, convertitosi definitivamente all’arianesimo culturale italico, dopo aver tentato l’esperienza dell’integralismo cattolico e sempre alla ricerca della propria visibilità mediatica, possa risultare indigesto che un Ministro della Repubblica pratichi un atto di onestà intellettuale,

ancorchè evidente rispetto alle proprie origini e persegua una proposta di civilità come quella per l’acquisizione della cittadinanza per il fatto di nascere nel territorio dello Stato, indipendentemente dalla cittadinanza posseduta dai genitori.

Magdi Allam forse troverà il tempo e il livore per promuovere una petizione per richiedere le mie dimissioni quando scoprirà che sono italiano, ma allo stesso tempo mi sento cittadino del mondo e, fatto ancor più grave, ho sottoscritto, insieme all’intero gruppo parlamentare di Sinistra Ecologia Libertà un Progetto di Legge perché siano modificate le attuali norme sulla cittadinanza.

7 Responses to “Se Magdi Allam vuole le dimissioni di Cecile Kyenge allora chieda anche le mie”


morena
13 maggio 2013 Rispondi

MA LUI SI è MAI GUARDATO ALLO SPECCHIO? Assomiglia più a Cecile che a me eppure a me non è mai venuto in mente di cacciare nè lui nè lei

popof1955
11 maggio 2013 Rispondi

Ma perchè la Terra non si è scansata quando la cicogna ha lasciato cadere Magdi Allam? Tutta colpa delle cicogne ;)

Agostino
11 maggio 2013 Rispondi

Magdi Allam portiamo lui dentro a qualche C.I.E., che tanto difende e quindi ama..così potrà far luce e chiarezza, aiutato magari da qualche clandestino/a nato in Italia sul suo “jus soli”!

aldo colonna
10 maggio 2013 Rispondi

Al di là del fatto, che a mio modesto, parere questo personaggio, certamente legato ai servizi segreti egiziani dal tempo delle sue prese di posizione sul Corriere della Sera ”anti jjadiste post 11 settembre” ( una sorta di agente Betulla cairota fattosi cattolico per secondi fini ) la sua eugenetica filo occidentale coincide in modo più che sospetto con la destra xenofoba ancora al potere in Italia che difendeva oltre che l’infame legge Bossi-Fini, le extraordinary renditions sul territorio italiano. Lo ”ius soli” della nostra sovranità limitata, filo americana. Ad ”maior gloria dei”.

[…] Se Magdi Allam vuole le dimissioni di Cecile Kyenge allora chieda anche le mie. […]

[…] Se Magdi Allam vuole le dimissioni di Cecile Kyenge allora chieda anche le mie. […]

pd valdengo
9 maggio 2013 Rispondi

L’ha ribloggato su .

Leave a Comment


Protected by WP Anti Spam