Credevamo di aver visto tutto, poi ti nominano Caire in giunta

8 years ago by in Città di Casale Monferrato Tagged: , , , , , , ,

L’informazione dell’ultima trovata del Sindaco, anche se rivendicata dalla Lega Nord- sezione di Casale Monferrato, è affidata ad un laconico comunicato stampa. C’è effettivamente da restare a corto di parole di fronte a quest’ultima scelta, fatta in senso elettoralistico da parte di un Sindaco più attento alle logiche politiche che al merito e alle competenze della propria squadra di lavoro.

Non vediamo altre spiegazioni per questa nomina. Non vi può essere altro senso nell’affidare deleghe eterogenee tra loro, come solo Pubblica Istruzione e Commercio possono essere, a pochissimi mesi dalla fine del mandato.

Una nomina per fare cosa? Neppure con il massimo dell’impegno il novello Assessore potrà, infatti, cambiare o modificare le scelte politiche ed amministrative di due settori che, a bilancio approvato, basano la propria attività sulla solida professionalità di esperti funzionari.

Alla fine Caire, candidato sindaco alle scorse elezioni, scopre il gioco di essere uno dei tanti volti dello sfaccettato centro destra, e che i suoi roboanti proclami di innovazione altro non erano che tentativi di visibilità e auto promozione. In più di un’occasione nella sua attività di consigliere, Caire si è rilevato organico all’amministrazione.

 

In occasione del voto sulla revoca della costituzione come parte civile del Comune di Casale nel processo Eternit votò compatto con gli altri gruppi del centro-destra a favore del cosiddetto “patto del diavolo”. Probabilmente è venuto il momento di riscuotere il credito di quella scelta che gli costò le dimissioni dal Consiglio Comunale.

Forse un senso di vergogna per questa scelta Demezzi lo prova e in questo senso dobbiamo interpretare il suo silenzio durante la discussione in Consiglio rispetto ad una decisione che, ne siamo certi, non è maturata nelle ultime ore.

Il silenzio del Sindaco, però, non può non evidenziare che, anche in quest’ultima occasione, non ha perso l’occasione per depotenziare il consiglio comunale assumendo, ancora una volta, una posizione che non ha nulla a che fare con il rispetto istituzionale.

Fabio Lavagno – Capogruppo Sinistra Ecologia Libertà- Sinistra Casalese

Maria Merlo – Capogruppo Democratici per Casale

Davide Sandalo – Capogruppo del Partito Democratico

Leave a Comment


Protected by WP Anti Spam