Buonanno sul razzismo vuole fare peggio di Grillo e ricatta i cittadini indiani di Borgosesia

7 years ago by in Democrazia - Diritti Tagged: , , , ,

Anche sul razzismo c’è sempre quello che deve fare più degli altri e Gianluca Buonanno non si tira indietro.

Pochi giorni dopo l’allarmismo cavalcato da Grillo sui migranti come portatori di tubercolosi ecco che, se possibile, Buonanno riesce a fare di peggio, chiedendo ai cittadini di origine indiana di Borgosesia (VC), dove lui è sindaco, di sottoscrivere un appello a favore dei due Marò detenuti India, pena il venire meno dei sussidi dei servizi sociali a loro erogati.

Eravamo abituati ed indignati dalle uscite di Buonanno di chiaro stampo omofobo, ora ci ammorba con questo con questo ricatto vergognoso.

Vorremmo ricordare a Buonanno che da primo cittadino del suo comune rischia di diventarne l’ultimo per dignità e rispetto, confondendo l’universalità con la discrezionalità: è proprio così che i diritti diventano privilegi.

Chiederemo al Prefetto di Vercelli di richiamare il Sindaco Buonanno ad un atteggiamento più rispettoso dell’istituzione che rappresenta.

Leave a Comment


Protected by WP Anti Spam